PagoPA e app IO

Nell’ambito del Programma «Scuola digitale 2022-2026», il Dipartimento per la trasformazione digitale e il Ministero dell’Istruzione hanno avviato l’iniziativa «PagoPA e app IO», in coerenza con il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR).

Il PNRR ha tra le sue finalità il sostenimento della transizione digitale del paese e la modernizzazione della Pubblica Amministrazione. Per raggiungere tali obiettivi, sono previsti investimenti mirati allo sviluppo di servizi digitali all'avanguardia orientati al cittadino, garantendo la loro adozione diffusa tra le Amministrazioni centrali e locali e migliorando l'esperienza degli utenti.

Per maggiori informazioni consultare il sito ItaliaDomani (Missione 1, Componente 1).

Per capire la fondamentale importanza di queste iniziative, nel 2020, l’Italia si è posizionata al 25esimo posto in Europa come livello di digitalizzazione, a causa di vari fattori che includono sia la limitata diffusione di competenze digitali, sia la bassa adozione di tecnologie avanzate, ad esempio le tecnologie cloud.

Le Scuole rappresentano soggetti chiave per accelerare il percorso di innovazione dei servizi pubblici.

Nell’ambito del PNRR, il Dipartimento per la trasformazione digitale e il Ministero dell’Istruzione, in collaborazione con l'Agenzia per l'Italia Digitale, Pago PA S.p.A. e l’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato, stanno realizzando il Programma «SScuola digitale 2022-2026», composto da quattro iniziative:

  1. Migrazione al cloud: mira a realizzare la migrazione dei servizi/applicazioni delle Istituzioni scolastiche verso infrastrutture e soluzioni cloud qualificate.
  2. Siti web: mira a migliorare la fruibilità dei servizi digitali offerti a famiglie, alunni e personale scolastico dalle Scuole, migliorando l’accessibilità, la funzionalità e la navigabilità dei siti web, tramite l’adeguamento ad un modello standard.
  3. PagoPA e app IO: mira ad accelerare l'adozione di pagoPA, la piattaforma digitale per i pagamenti verso le Pubbliche Amministrazioni, e di app IO quale principale punto di contatto tra Enti e cittadini per la fruizione dei servizi pubblici digitali.
  4. SPID e CIE: mira a promuovere l'adozione dell’identità digitale (Sistema Pubblico di Identità Digitale, SPID e Carta d'Identità Elettronica, CIE), consentendo l'accesso ai servizi digitali erogati dalle Istituzioni scolastiche attraverso SPID e CIE.

I quattro interventi rappresentano leve abilitanti il percorso di trasformazione digitale del sistema di Istruzione e di nuova alleanza Stato-Scuole-Famiglie.

Le Istituzioni scolastiche che aderiranno alle quattro iniziative riceveranno alcuni riconoscimenti da parte del Ministero dell’Istruzione e del Dipartimento per la trasformazione digitale. Per maggiori informazioni, vedi la sezione “Scuole digitali 2022-2026”.

Obiettivo e destinatari

OBIETTIVO: adozione da parte delle Scuole della piattaforma pagoPA, per una gestione digitale ed integrata di tutti i pagamenti da parte dei cittadini, e dell'app IO, quale punto principale di contatto tra i cittadini e le Scuole per la fruizione dei servizi pubblici digitali.

DESTINATARI: Istituzioni scolastiche statali sedi di direttivo dislocate su tutto il territorio nazionale.

Cos'è pagoPA?

PagoPA è la piattaforma digitale che consente ai cittadini di effettuare pagamenti verso la Pubblica Amministrazione in modo più naturale, veloce e moderno. Tramite pagoPA è possibile pagare le tasse e i contributi scolastici richiesti dalle Scuole agli alunni e i contributi richiesti ad altri soggetti, quali ad esempio gli accompagnatori.

Si precisa che, a partire dal 28 febbraio 2021, tutte le Pubbliche Amministrazioni sono tenute ad integrare la piattaforma pagoPA nei propri sistemi di incasso.

Al fine di supportare le Scuole nell’adozione di pagoPA, il Ministero dell’Istruzione ha messo a disposizione delle stesse Pago In Rete, che, interfacciandosi con il nodo dei Pagamenti pagoPA, consente ai cittadini di effettuare pagamenti telematici a favore degli Istituti scolastici e del Ministero.

L’accesso alla piattaforma pagoPA può essere effettuato dalle Istituzioni scolastiche tramite diversi fornitori del servizio.

Il Ministero dell’Istruzione mette gratuitamente a disposizione delle Istituzioni scolastiche e delle famiglie la piattaforma Pago In Rete - il servizio centralizzato per i pagamenti telematici del Ministero dell'Istruzione integrato con il sistema pagoPA - che permette di pagare:

  1. le tasse e i contributi scolastici richiesti dalle Scuole agli alunni per le attività curriculari ed extracurriculari a pagamento, come le visite guidate, i viaggi d’istruzione, la mensa autogestita;
  2. i contributi richiesti dalla Scuola al personale scolastico, come l’assicurazione integrativa;
  3. i contributi richiesti ad altri soggetti, quali ad esempio gli accompagnatori;
  4. tutti contributi a favore del Ministero, quali ad esempio i diritti di segreteria per la partecipazione a concorsi.
Per maggiori informazioni consultare la pagina informativa https://www.istruzione.it/pagoinrete/.

PagoPA è la piattaforma digitale che consente ai cittadini di effettuare pagamenti verso la Pubblica Amministrazione. Permette di scegliere, in base alle preferenze, diversi canali di pagamento:

  1. online (attraverso app IO, carta di credito o debito, home banking, servizi di pagamento online, sul sito dell’Ente creditore, applicazioni di pagamenti);
  2. sul territorio (in banca, ufficio postale, presso esercenti convenzionati, punti di posta privata).

Tramite pagoPA è possibile pagare:

  1. le tasse e i contributi scolastici richiesti dalle Scuole agli alunni per le attività curriculari ed extracurriculari a pagamento, come le visite guidate, i viaggi d’istruzione, la mensa autogestita;
  2. i contributi richiesti ad altri soggetti, quali ad esempio gli accompagnatori.

Per maggiori informazioni, visita il sito pagoPA.

 

Cos'è app IO?

L’app IO permette a tutti i cittadini di interagire facilmente con le Pubbliche Amministrazioni, locali o nazionali, raccogliendo i loro servizi, le loro comunicazioni, i pagamenti e i documenti in un'unica app.

Si precisa che, ai sensi dell’articolo 64 bis del Codice dell’Amministrazione Digitale, le Istituzioni scolastiche sono tenute a rendere fruibili i propri servizi in rete tramite l’app IO.

Dal mese di novembre del 2021, il Ministero dell’Istruzione ha provveduto ad integrare Pago in Rete - il sistema centralizzato del Ministero dell’Istruzione che consente ai cittadini di effettuare pagamenti telematici a favore degli Istituti scolastici e del Ministero - con l’app IO, consentendo l’invio di notifiche per il pagamento di tasse e contributi scolastici attraverso l’app.

L’app IO permette a tutte le Pubbliche Amministrazioni, locali o nazionali, di gestire i servizi, le comunicazioni e i documenti con un unico strumento, interfacciandosi in modo semplice, rapido e sicuro con i cittadini.
Utilizzando il codice fiscale, le Pubbliche Amministrazioni possono contattare direttamente un cittadino, con la certezza di raggiungere esattamente il destinatario, autenticato in maniera univoca e sicura tramite SPID o Carta d’Identità Elettronica (CIE).
Questa integrazione permette alle Pubbliche Amministrazioni di usufruire di notevoli vantaggi, quali ad esempio:

  1. Contattare i cittadini utilizzando solo il codice fiscale;
  2. Avere una gestione centralizzata dei contatti, senza doversi preoccupare del loro aggiornamento;
  3. Comunicare rapidamente scadenze e facilitare i pagamenti di tributi;
  4. Avere uno storico delle comunicazioni, potendone recuperare lo stato di inoltro e di lettura.

Per quanto concerne il mondo scolastico, attualmente il Ministero dell’Istruzione ha implementato l’integrazione del servizio di Pago In Rete all’interno dell’app IO e, tramite la presente iniziativa, sta lavorando per integrare sempre più servizi all’interno dell’app, con l’obiettivo di fornire alle Scuole e ai cittadini un servizio sempre più di qualità e di facile utilizzo.

Per maggiori informazioni, consultare il sito dell’app IO.

L’app IO permette a tutti i cittadini di interagire facilmente con le Pubbliche Amministrazioni, locali o nazionali, raccogliendo i loro servizi, le loro comunicazioni, i pagamenti e i documenti in un'unica app.

In modo sicuro e sempre a portata di mano:

  1. Ricevi avvisi e comunicazioni da qualunque Ente pubblico, tutti in un unico punto, sul telefono;
  2. Resta sempre aggiornato sulle scadenze;
  3. Completa il pagamento di servizi e tributi, direttamente dall’app.

Per iniziare ad utilizzare l’app IO è necessario registrarsi con le proprie credenziali SPID o, in alternativa, con la propria Carta d’Identità Elettronica (CIE). L’integrazione dell’app IO con SPID e CIE garantisce l’identità certa e inequivocabile agli Enti che erogano i servizi di interesse per ogni cittadino.
Per i messaggi relativi al pagamento di servizi o tributi, è possibile completare l’operazione direttamente dal messaggio, senza lasciare l’app.
Inoltre, l’uso dell’app IO permette di non registrarsi a ogni sito della Pubblica Amministrazione, perché è l’app a portare i servizi direttamente sul tuo telefono. Infatti, se un servizio ha qualcosa di importante da dirti e conosce già il tuo codice fiscale, può mandarti un messaggio in app.

Con l’app IO, è possibile effettuare pagamenti verso tutti gli Enti aderenti alla piattaforma pagoPA in modo rapido e sicuro. Per un breve tutorial sui pagamenti tramite app IO, è possibile guardare questo video.

Per quanto concerne il mondo scolastico, ad oggi, il Ministero dell’Istruzione ha integrato Pago In Rete – il servizio che permette di gestire i pagamenti telematici del Ministero dell’Istruzione – all’interno dell’app IO. Tramite l’app IO quindi, per gli utenti di Scuole che utilizzano il sistema Pago In Rete, sarà possibile:

  1. ricevere una notifica per ogni pagamento richiesto all'utente o agli alunni associati al suo profilo dalle Scuole di frequenza;
  2. provvedere al pagamento telematico con pagoPA.
Per maggiori informazioni, consultare il sito dell’app IO.

Quali sono i benefici?

I primi a beneficiare di tale innovazione saranno le Scuole e tutti i cittadini che potranno godere di strumenti che garantiscano tracciabilità e trasparenza, nella gestione ed esecuzione di pagamenti, nonché la fruizione dei servizi offerti dalla Scuola sull’app dei servizi pubblici italiani.

Benefici per le Scuole

Benefici per i cittadini

Gestione centralizzata ed efficiente degli incassi, tramite sistemi automatici di rendicontazione e riconciliazione Gestione semplice, sicura ed affidabile dei pagamenti effettuati dalle famiglie
Ottimizzazione dei processi amministrativi delle Scuole e miglioramento dei servizi offerti ai cittadini Migliore tracciabilità dei pagamenti dei servizi scolastici
Significativo risparmio in termini di risorse, tempi e costi Disponibilità dei servizi scolastici insieme a quelli delle altre Amministrazioni

Come aderire all’iniziativa?

Tale iniziativa sarà realizzata direttamente dal Ministero dell’Istruzione: le Scuole potranno usufruire in modo diretto e semplice dei servizi messi a disposizione dallo stesso.

In particolare, il Ministero provvederà a:

  1. potenziare il sistema Pago In Rete - sistema centralizzato del Ministero dell’Istruzione che consente ai cittadini di effettuare pagamenti telematici a favore degli Istituti scolastici e del Ministero - ampliandone i servizi disponibili e supportando l’adesione di nuovi Istituti, al fine di ampliare la platea delle Scuole che utilizzato pagoPA, in linea con la normativa vigente;
  2. integrare sull’app IO alcuni servizi disponibili sul sistema informativo del Ministero dell’Istruzione.

Per maggior informazioni in merito alle modalità di adesione da parte delle Scuole verranno fornite sulla presente pagina web non appena saranno disponibili.

Soggetti coinvolti: