Eco news

Transizione ecologica ed educazione ambientale, stanziati 102 mln di fondi PON. Pubblicato l’avviso: candidature dall’11 gennaio

“Un altro passo concreto nella realizzazione degli obiettivi del Piano ‘RiGenerazione Scuola’, perché la formazione sui temi della sostenibilità diventi sistemica e trasversale”.
Con queste parole il Ministro Bianchi presenta l’avviso che, in attuazione delle misure del React EU/PON Per la Scuola 2014-2020 sulla transizione green, stanzia 102 mln di euro per realizzare spazi e laboratori destinati all'educazione e alla formazione alla transizione ecologica nelle scuole del primo e del secondo ciclo.
Tale obiettivo è fortemente sostenuto dalla Commissione europea ed è in piena in sinergia con il piano #RiGenerazioneScuola.
Due le Azioni previste dal bando:

  • "Edugreen: laboratori di sostenibilità per il primo ciclo", per la quale sono assegnati 45 mln di euro, prevede l'allestimento di giardini e orti didattici, innovativi e sostenibili, all'interno di uno o più plessi delle scuole del primo ciclo. Ogni progetto potrà ricevere un finanziamento pari a 25 mila euro;
  • "Laboratori green, sostenibili e innovativi per le scuole del secondo ciclo", per la quale sono stanziati 57 mln di euro, intende promuovere la realizzazione di laboratori per la transizione ecologica, in particolare della filiera agro alimentare, nelle scuole del secondo ciclo delle regioni del Mezzogiorno. Ogni progetto potrà ricevere un finanziamento pari a 130 mila euro.
Le proposte progettuali possono essere inviate, dalle ore 12.00 del’11 gennaio 2022 alle ore 12.00 del 31 gennaio 2022, esclusivamente secondo la procedura disponibile alla voce “Gestione degli interventi” nella fascia “Accesso ai servizi” presente nella homepage del sito PON “Per la Scuola” 2014-2020.
Sia il Dirigente scolastico sia il Direttore dei servizi generali e amministrativi di ciascuna istituzione scolastica sono abilitati alla presentazione delle candidature.
Ogni scuola può presentare una sola candidatura, gli istituti omnicomprensivi delle regioni del Mezzogiorno possono invece candidarsi per entrambe le Azioni.

L'avviso