Home » Istruzione » Normativa » 2011 » Settembre » prot6366_11
 
 
MIURAOODGOS prot. n. 6366/R.U.U
 

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca
Dipartimento per l'Istruzione
Direzione Generale per gli Ordinamenti Scolastici e per l'Autonomia Scolastica
- Uff.II -

Roma, 22 settembre 2011

Oggetto: Protocollo d'Intesa MIUR/Schneider Electric – 2° Concorso nazionale "GREEN TECHNOLOGIES AWARD - Energia nuova per le Scuole".
Anno scolastico 2011/12


Si porta a conoscenza delle SS.LL. che la Schneider Electric, nell'ambito delle iniziative promosse in attuazione del Protocollo d'Intesa indicato in oggetto, organizza il 2° Concorso nazionale "GREEN TECHNOLOGIES AWARD - Energia nuova per le Scuole".
Il concorso è destinato agli studenti delle classi quarte e quinte degli Istituti di Istruzione Secondaria di secondo grado ed ha come finalità la sensibilizzazione sulle tematiche inerenti l'efficienza energetica e l'utilizzo di energie rinnovabili.
Gli studenti potranno presentare progetti applicabili ad impianti tecnologici relativi a due aree tematiche:

  1. Green Technologies Scuola": soluzioni per l'efficienza energetica e/o l'energia rinnovabile applicabili ad impianti tecnologici in ambiente scolastico.
  2. Green Technologies in altri settori": soluzioni per l'efficienza energetica e/o l'energia rinnovabile applicabili ad impianti tecnologici nell'industria, nell'agricoltura e nel terziario.
I migliori progetti verranno premiati con assegni rispettivamente di 4.000, 3.000 e 2.000 euro e gli istituti riceveranno materiale Schneider Electric per l'implementazione dei laboratori scolastici.
Tutte le informazioni relative alle modalità di partecipazione sono riportate sul sito web della Schneider Electric:
http://www.schneider-electric.it/sites/italy/it/prodotti-e-servizi/scuole-tecniche/concorso-green-technologies.page
Si pregano le SS.LL. di dare diffusione della presente nota che sarà inserita sul sito internet istituzionale.

Si ringrazia per la collaborazione.

IL DIRIGENTE
F.to Antonio Lo Bello

 Destinatari
Ai Direttori Generali
degli Uffici Scolastici Regionali

Ai Sovrintendenti Scolastici
delle Province Autonome di Bolzano e Trento

Al Sovrintendente agli studi
dellaRegione Autonoma Valle d'Aosta

Ai Dirigenti Scolastici degli Istituti
di Istruzione Secondaria di secondo grado