Home » Istruzione » Normativa » 2010 » Marzo » prot5010_10
 
 
Prot. MPIA00DGRUREG.UFF.N. 5010
 

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca
Dipartimento per la programmazione e la gestione delle risorse umane, finanziarie e strumentali
Direzione generale per le risorse umane del Ministero, acquisti e affari generali
Ufficio I

Roma, 16 marzo 2010

Oggetto: Contratto collettivo integrativo di Amministrazione n.3/2009. Attuazione delle progressioni economiche all’interno delle aree - anno 2008 – Personale ex MPI.


Il Contratto collettivo integrativo di Amministrazione n.3/2009, sottoscritto il 18 febbraio 2010, ha definito (art.4 e tabelle allegate) - tra l’altro - criteri e modalità per l’attuazione delle procedure selettive per le progressioni economiche all’interno delle aree I, II e III .
Nella tabella allegata alla presente nota è indicata la ripartizione dei posti disponibili per le distinte progressioni da attuare (All.1).
Tutte le procedure sopra citate si attivano a domanda dell’interessato (All.2), corredata della relativa tabella di valutazione debitamente compilata (All. 2.1, 2.2, 2.3), che dovrà essere inoltrata, direttamente o a mezzo raccomandata con ricevuta di ritorno, entro e non oltre il 16 aprile 2010 pena l’esclusione dalla procedura.
E' destinatario delle procedure di passaggio da F4 (ex B3S) a F5 dell'Area II e da F5 (ex C3S) a F6 dell' Area III il personale che, anteriormente alla data del 1° gennaio 2000, era inquadrato rispettivamente nell'area funzionale B, posizione economica B3, e nell'area funzionale C, posizione economica C3 e che attualmente riveste le posizioni economiche di F4/AII (ex-B3S) e F5/AIII (ex- C3S).
E' destinatario delle procedure di passaggio da F3 (ex-C2) a F4 dell'Area III il personale che anteriormente alla data del 1° ottobre 2001 era inquadrato nell'area funzionale C posizione economica C2 .
Il personale attualmente collocato nella fascia retributiva F5 dell' Area III, per il quale è prevista la retribuzione spettante alle qualifiche ad esaurimento, non può partecipare alle procedure di passaggio da F5 a F6 dell' Area III, atteso che il differenziale economico previsto per il passaggio da F5 a F6 determina uno stipendio tabellare inferiore a quello in godimento.
Le domande dovranno essere inviate al Direttore scolastico regionale competente o, per l’Amministrazione centrale, alla Direzione Generale per le risorse umane del Ministero, acquisti e affari generali, Ufficio I.
L’Ufficio IV della scrivente Direzione Generale avrà cura di trasmettere la presente nota al personale comandato presso altre Amministrazioni.
Il Capo del Dipartimento per l’università, l’alta formazione artistica, musicale e coreutica e per la ricerca è pregato di informare del contenuto della presente il personale in servizio nel Dipartimento medesimo appartenente ai ruoli dell’ex Ministero della pubblica istruzione.
Gli Uffici scolastici regionali dovranno acquisire al protocollo le domande ed inviarle, con allegato l’elenco riportante il relativo protocollo di accettazione, all’Ufficio I della Direzione Generale per le risorse umane del Ministero, acquisti e affari generali, entro il 3 maggio 2010.
Hanno titolo a partecipare alle procedure di passaggio nella fascia economica immediatamente successiva i candidati che:

  • erano in servizio alla data del 1.1.2008 nella posizione economica immediatamente inferiore a quella per la quale si concorre;
  • sono in attività di servizio alla data di scadenza del termine utile per la presentazione delle domande.

Le dichiarazioni rese nella domanda e nell’allegata tabella hanno valore di autocertificazione ai sensi della normativa vigente. Nel caso di dichiarazioni mendaci si applicano le sanzioni previste.
L’Amministrazione procederà a controlli a tappeto sulle autocertificazioni dei candidati utilmente collocati rispetto alle posizioni attribuibili.
Al fine di accelerare le operazioni di riscontro, i candidati potranno allegare alla domanda fotocopia dei titoli dichiarati, ad eccezione dello stato di servizio i cui dati verranno acquisiti d’Ufficio, o dare precise indicazioni onde poter reperire i titoli stessi oggetto di valutazione.
Al termine delle procedure di valutazione verrà formulata una graduatoria di merito per ciascuna delle progressioni economiche previste nella tabella (All.1).
A parità di punteggio verrà preferito il candidato con maggiore anzianità di servizio nell’attuale posizione economica. In caso di ulteriore parità, il candidato con maggiore anzianità di servizio comunque prestato. A parità assoluta, infine, verrà data la preferenza alla maggiore età anagrafica.
Eventuali contestazioni nella attribuzione dei punteggi dovranno essere segnalate dagli interessati entro 10 (dieci) giorni dalla pubblicazione della graduatoria sul sito INTRANET e valutate dall’Amministrazione nei successivi dieci giorni.
L’eventuale contenzioso andrà proposto al giudice ordinario del lavoro.
Al termine delle operazioni, l’Ufficio I della Direzione Generale per le risorse umane del Ministero, acquisti e affari generali invierà gli elenchi dei candidati a cui dovrà essere attribuita la nuova fascia retributiva, all’Ufficio IV della medesima Direzione Generale per i successivi adempimenti di competenza.
Le SS.LL. sono pregate di dare la massima diffusione al personale interessato della presente nota, che sarà pubblicata, con i relativi allegati, nel sito INTERNET (www.pubblica.istruzione.it) e nella rete INTRANET di questo Ministero.

IL DIRETTORE GENERALE
F.to Antonio Coccimiglio

 Allegati
  Contratto Collettivo Integrativo di Amministrazione n. 3/2009Scarica
  Allegato 1Scarica
  Allegato 2Scarica
  Allegato 2.1Scarica
  Allegato 2.2Scarica
  Allegato 2.3Scarica
 Destinatari
Al Capo di Gabinetto del Ministro

Al Capo dell’Ufficio Legislativo

Al Capo dell’Ufficio Stampa

Ai Capi Segreterie del Ministro e dei
Sottosegretari

Al Presidente del Collegio di Direzione del
Servizio di controllo interno

Al Capo Dipartimento per l’istruzione

Al Capo Dipartimento per l’università, l’alta
formazione artistica, musicale e coreutica e
e per la ricerca

Al Capo Dipartimento per la programmazione
e la gestione delle risorse umane,
finanziarie e strumentali

Al Direttore Generale per gli ordinamenti
scolastici e per l’autonomia scolastica

Al Direttore Generale per l’istruzione e
formazione tecnica superiore e per i
rapporti con i sistemi formativi delle
regioni

Al Direttore Generale per il personale scolastico

Al Direttore Generale per lo studente, l’integrazione, la
partecipazione e la comunicazione

Al Direttore Generale per la politica finanziaria e per il
bilancio

Al Direttore Generale per gli studi, la statistica e i
sistemi informativi

Al Direttore Generale per gli affari internazionali
SEDE

Ai Dirigenti N.D.G.

Ai Direttori Generali degli Uffici scolastici regionali

LORO SEDI