Home » Istruzione » Normativa » 2011 » Aprile » prot2811_11
 
 
Prot. MIURDGOS n. 2811
 

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca
Dipartimento per l'Istruzione
Direzione Generale Ordinamenti Scolastici e per l'Autonomia Scolastica
Ufficio II

Roma, 20 aprile 2011

Oggetto: Campagna Nazionale per la promozione della lettura “IL MAGGIO DEI LIBRI”. 23 aprile / 23 maggio 2011.


E’ imminente l’avvio della Campagna Nazionale per la promozione del libro e della diffusione della lettura denominata “IL MAGGIO DEI LIBRI”, promossa dal Centro per il libro e la lettura (Cepell) del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, in collaborazione con la Conferenza delle Regioni e delle Province autonome e l’Associazione Italiana Editori.
La Campagna Nazionale, della quale era stata già data comunicazione con la nota MIUR prot. 1810 del 21 marzo 2011, avrà inizio il prossimo 23 aprile in occasione della Giornata mondiale del libro e del diritto d’autore e si concluderà il 23 maggio, con l’iniziativa “Se mi vuoi bene, regalami un libro”.
Si evidenzia con l’occasione che il Centro per il libro e la lettura sosterrà la gestione del sistema di comunicazione delle attività della campagna, attraverso il sito Internet www.cepell.it dove sarà visibile la banca dati delle iniziative, alimentata dagli stessi organizzatori attraverso un’area riservata e un form on-line. Chiunque potrà consultare l’elenco degli appuntamenti, continuamente aggiornato, e potrà scaricare approfondimenti, anche collegandosi direttamente ai siti degli enti coinvolti.
Sul profilo Facebook “IL MAGGIO DEI LIBRI” inoltre, gli ideatori di eventi potranno inserire immagini e/o video, così da esporre e condividere nella vetrina privilegiata del social network le proprie attività di promozione.
Infine, il Cepell ha predisposto la possibilità di scaricare direttamente dal sito web il marchio dell’immagine coordinata de “IL MAGGIO DEI LIBRI”, inoltre, su richiesta, metterà a disposizione materiale promozionale stampato, quali manifesti, locandine e segnalibri.

IL DIRIGENTE
Antonio LO BELLO

 Destinatari

Ai Direttori Generali
degli Uffici Scolastici Regionali
LORO SEDI

Al Sovrintendente agli Studi
per la Regione Autonoma
della Valle d’Aosta

Al Sovrintendente Scolastico
per la Provincia Autonoma di
Bolzano

Al Dirigente del Dipartimento Istruzione
per la Provincia Autonoma di
Trento

All’Intendente Scolastico
per le scuole delle località ladine di
Bolzano

All’Intendente Scolastico
per la scuola in lingua tedesca di
Bolzano