Home » Istruzione » Normativa » 2010 » Marzo » prot1562_10
 
 
Prot. n. 1562 MIURAOODGOS
 

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca
Dipartimento per l'Istruzione
Direzione Generale per gli Ordinamenti Scolastici
e per l’Autonomia Scolastica

Roma, 2 marzo 2010

Oggetto: anno scolastico 2010/2011 - iscrizioni alle scuole dell'infanzia e del primo ciclo di istruzione - C.M. n. 4 del 15 gennaio 2010.


Nella C.M. n. 4 del 15 gennaio 2010 è scritto (sub punto 4: “Insegnamento della religione cattolica e attività alternative”) che:

“La scelta relativa alle attività alternative all’insegnamento della religione cattolica trova concreta attuazione nelle diverse opzioni possibili:
- attività didattiche e formative
- attività individuali o di gruppo con assistenza di personale docente;
- non frequenza della scuola nelle ore di insegnamento della religione cattolica”.

Ciò premesso, si confermano, in relazione a quesiti pervenuti, le dette tre opzioni. Conseguentemente le istituzioni scolastiche avranno cura di adeguare a quanto precede l’Allegato E (“Modulo integrativo per le scelte degli alunni che non si avvalgono dell’insegnamento della religione cattolica”) della medesima circolare. Si ricorda che tale allegato deve essere compilato, da parte degli interessati, entro l’avvio delle attività didattiche in relazione alla programmazione di inizio d’anno da parte degli organi collegiali.

IL DIRETTORE GENERALE
f.to Mario G. Dutto

 Destinatari
Ai Dirigenti Scolastici delle
scuole statali e paritarie
dell’infanzia e del primo
ciclo di istruzione
LORO SEDI

e, p.c. Ai Direttori Generali degli
Uffici Scolastici Regionali
LORO SEDI

Al Sovrintendente Scolastico
per la Regione Valle d’Aosta
AOSTA

Al Sovrintendente Scolastico
per la scuola in lingua italiana
BOLZANO

All’Intendente Scolastico
per la scuola in lingua tedesca
BOLZANO

All’Intendente Scolastico
per la scuola delle località ladine
BOLZANO

Al Dirigente del Dipartimento
Istruzione per la Provincia
TRENTO

Agli Uffici territoriali degli U.S.R.
LORO SEDI

Al Gabinetto del Ministro
SEDE

All’Ufficio Legislativo
SEDE

Al Capo del Dipartimento
SEDE