Torna su

Fondo Comma 140

Finanziamento:

321 milioni di €
(province e città metropolitane)
1.058 milioni di €
(comuni)

Fonte:

Art. 25, comma 1 e 2-bis, DL 50 del 2017 e art. 1, comma 140, legge 232 del 2016

Intervento:

Adeguamento sismico e messa in sicurezza di edifici scolastici

Beneficiari:

Province, Città metropolitane e Comuni

L’articolo 25, comma 1 e 2-bis, del decreto-legge n. 50 del 2017 assegna una quota del fondo di cui all’articolo 1, comma 140, della legge n. 232 del 2016 in favore di Province e Città metropolitane per interventi di edilizia scolastica per un importo complessivo di circa 321 mln di euro.

Si tratta principalmente di interventi di adeguamento sismico e di messa in sicurezza di edifici scolastici.

Con decreto del Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca 8 agosto 2017, n.607 sono stati individuate le Province e le Città metropolitane beneficiarie del predetto finanziamento. Il decreto è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana in data 13 novembre 2017.
Con decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 21 luglio 2017 sono state invece assegnate al Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca risorse per oltre un 1 mld di euro da destinare a interventi di edilizia scolastica che interesseranno per la maggior parte i Comuni.
In data 28 novembre 2017 è stato adottato decreto del Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca con il quale si è proceduto a ripartire tra le Regioni la quota di finanziamento pari a circa 1058 mln di euro.
Con successivo decreto del Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca saranno ripartite le risorse in favore dei Comuni, individuando gli interventi di adeguamento sismico e di messa in sicurezza di edifici scolastici, ammessi a finanziamento.