Torna su

Il primo anno della nuova alternanza: i dati a livello regionale

  • Scuole: l’87,4% delle scuole (statali e paritarie) ha fatto l’Alternanza nel AA 15/16 contro il 42% dell’AA 14/15. Tra le Regioni dove più scuole hanno fatto Alternanza spiccano: Molise (97,8%), Umbria (94,9%), Emilia Romagna (93,5%) e Piemonte e Friuli V.G. (93,4%). Tra quelle che hanno riscontrato qualche difficoltà troviamo Campania (73,6%), Sicilia (77,9%), Lazio (86,1%), Abruzzo (88,7).
    Se si considera il miglioramento rispetto alla situazione pre-obbligatorietà, tra le regioni che hanno fatto registrare una crescita maggiore del numero di scuole che fanno l’Alternanza emergono: Campania (+288% passando da 179 scuole a 560), Sicilia (+216% passando da 196 a 494 scuole), Lazio (+175% passando da 208 a 421 scuole) e Piemonte (+169% passando da 145 a 323 scuole.)
  • Studenti: il 90,6% degli studenti delle classi terze (455.062 su 502.223) ha fatto esperienze di Alternanza. Considerando il totale degli studenti delle classi III, IV e V, gli studenti ad aver fatto Alternanza sono 652.641 su 1,4 milioni (pari a 45,7%). Tra le regioni dove più studenti hanno fatto Alternanza emergono in termini di peso percentuale: Marche (62,5%), Umbria (56,8%), Friuli (54, 1%) e Toscana (53,4%).
    In termini assoluti le regioni dove più studenti hanno fatto Alternanza sono: Lombardia (105.564), Campania (66.411), Lazio (64.265), Veneto (55.245) e Sicilia (53.554). Le regioni che hanno fatto registrare una crescita maggiore di studenti in Alternanza (totale delle classi III, IV, e V) sono: Puglia (+478%), Campania (+406%), Calabria (+270%), e Sicilia (+258%). Adempiendo all’obbligatorietà dell’Alternanza le Regioni del Mezzogiorno hanno fatto registrare un notevole aumento del numero e del peso relativo degli studenti che fanno Alternanza.
  • Strutture ospitanti: Nel AA 15/16 151.200 strutture ospitanti hanno ospitato studenti in Alternanza (+41% rispetto all’anno precedente): 36% nelle imprese, 12 nelle scuole, 8 nella PA e 7% nel settore No Profit. Il maggior numero di strutture ospitanti si trova nelle seguenti regioni: Lombardia (22%), Veneto (14%), Piemonte ed Emilia Romagna (9%), Toscana (7,7%). Alcune difficoltà sono ancora riscontrate dalle regioni del Mezzogiorno nell’individuare strutture ospitanti: Campania (2,4%), Sicilia (3,8%), Calabria (2%), Basilicata (0,8%), Puglia (4,7%)

I dati per macro regioni:

  • NORD:
    • Studenti: AA 15/16 228.644 studenti in Alternanza (classi III, IV e V) pari al 48,4% del totale. Crescita del 85% rispetto all’anno precedente (123.835)
    • Strutture ospitanti: 51,2% pari a77.364
    • Scuole: Nel AA 15/16 2.101 scuole hanno fatto Alternanza (pari a 92,4% del totale) facendo registrare una crescita del 77% rispetto all’anno precedente
  • CENTRO:
    • Studenti: AA 15/16 206.845 studenti in Alternanza (classi III, IV e V) pari al 50,3% del totale e fa registrare una crescita del 123% rispetto all’anno precedente (92.964)
    • Strutture ospitanti: 32,7% pari a 49.505
    • Scuole: Nel AA 15/16 1.802 scuole hanno fatto Alternanza (pari a 89,9% del totale) facendo registrare una crescita del 64% rispetto all’anno precedente
  • SUD:
    • Studenti: AA 15/16 217.152 studenti in Alternanza (classi III, IV e V) pari al 40% del totale e fa registrare una crescita del 286% rispetto all’anno precedente (56.316)
    • Strutture ospitanti: 16,1% pari a 24.331
    • Scuole: Nel AA 15/16 2.864 scuole hanno fatto Alternanza (pari a 81,9% del totale) facendo registrare una crescita del 158% rispetto all’anno precedente.